Cosa fare a Zanzibar

People_Zanzibar

People Zanzibar

Foto CC BY di   Fanny Schertzer
   

Quando la gente pensa di Zanzibar – una piccola isola al largo della costa orientale dell’Africa, pensa al viaggio di nozze, ai resort a cinque stelle ed a un grosso buco nel portafogli. Ma perchè un sacco di gente non sa è che Zanzibar è un’isola aperta ai viaggiatori “di ogni tasca” e quindi un viaggio qui è adatto anche a chi non ha un grande budget a disposizione.

Zanzibar è un angolo di paradiso con spiagge perfette fatte di sabbia bianca che si fondono in acque azzurre cristalline, con una cultura e con una storia così abbondanti che entrano nelle ossa , e con una  gamma di attività capaci di soddisfare e di tenere impegnati anche i vacanzieri più attivi.

Se state dunque pianificando una vacanza attiva a Zanzibar, che comprenda gite turistiche, sport e divertimento oltre alle giornate di relax passate in spiaggia, ecco qualche idee su cosa fare e su cosa vedere nell’arcipelago e di quali sono le dieci imperdibili attività adatte anche a chi ha budeget limitati.

Zanzibar è:

Natura. Per gli appassionati di natura ed animali le possibilità di scelta sono numerosissime. La principale attrattiva turistica in questo campo è senza dubbio la foresta tropicale di Jozani, situata ad appena 35 km dalla Capitale, Stone Town, e quindi molto facile da raggiungere. Nei pressi della Foresta di Jozani c’è anche un piccolo zoo, chiamato Zala Park, dove osservare la fauna locale ed imparare a conoscere le specie (endemiche e non) che popolano Zanzibar.

Cultura e folklore. Lo “Spice Tour”, o “Tour delle Spezie”, è una delle attività più in voga tra i viaggiatori che arrivano a Zanzibar. L’arcipelago in passato è stata una delle tappe principali del commercio delle spezie tra Oriente ed Occidente e Zanzibar è oggi conosciuta anche come “Isola delle Spezie”. Da non perdere c’è Zaheco (Zanzibar Heritage and Conservation), un parco suk tema di modeste dimensioni ma ben attrezzato e davvero interessante.

Mare e sport acquatici. Per gli amanti del mare e degli sport acquatici a Zanzibar c’è l’imbarazzo della scelta. Pemba, Nungwi, Kizimkazi, Paje, Mangapwani e moltissime altre spiagge incantate vi aspettano per permettervi di godere del meglio della Costa di Zanzibar, bagnata dalle acque cristalline dell’Oceano Indiano e baciata dal caldo sole africano.

Storia e arte. La prima tappa che ci sentiamo di raccomandare è la Capitale di Zanzibar, Stone Town, un vero gioiello architettonico, inserito nel 2000 nell’elenco dei Patrimoni dell’Umanità dall’Unesco. Meritevoli di una visita sono anche le Rovine del Palazzo Mwinyi Mkuu, sull’isola di Unguja, le rovine di Makutani, sull’isola di Tumbatu, ed i Bagni Persiani (o “Bagni di Kidichi”), situati appena fuori Stone Town.

Zanzibar_island

Zanzibar è il luogo perfetto per praticare sport acquatici

Foto CC BY di  Gianfranco Gori

Ecco ora una lista  delle dieci cose da fare a Zanzibar anche per chi ama partire con uno zaino in spalla senza un budget troppo alto.

1 . Prison Island

Prison Island è una gita in barca di 20 -30 minuti da Zanzibar . L’isola è ricca di storia ; un tempo era utilizzata come un luogo dove gli schiavi venivano arrestati e dopo è stata trasformata in una sorta di luogo di isolamento dove venivano inviate persone con malattie mortali. Oggi, nonostante l’inquietante passato, questa splendida piccola isola è una riserva naturale per tartarughe giganti e un posto per vedere le rovine di quello che un tempo fungeva da prigione . Prison Island è il luogo ideale per trascorrere una giornata divertente e rappresenta un viaggio economico e conveniente  da Zanzibar .

2 . Spiagge

Le spiagge orientali di Zanzibar sono tra le migliori del mondo . Queste spiagge tranquille , belle ed incontaminate non vi deluderanno. Ecco quali sono le principali 5 spiagge da visitare:

Nungwi : Nungwi è un villaggio situato sulla punta Nord Ovest di Zanzibar . La spiaggia di Nungwi è un posto bellissimo ed è una scelta eccellente per praticare il nuoto.

Kendwa : Questo villaggio si trova vicino a Nungwi ed è raggiungibile a piedi . Kendwa è caratterizzata da spiagge bianche incontaminate e da acque azzurre cristalline con un’ottima selezione di bar e ristoranti sul lungomare dove fermarsi a pranzo, cena o per un aperitivo.

Pongwe : Sembra un quadro perfetto questa spiaggia situata a sud di Kendwa e Nungwi ; Pongwe è una spiaggia tranquilla che ha molta meno folla rispetto alle spiagge di Nungwi e Kendwa .

Paje : Questa spiaggia si trova a sud-est di Zanzibar e attira l’attenzione dei viaggiatori forse anche perchè Paje è una spiaggia famosa per gli sport acquatici, sono infatti tantissime le attività sportive che si possono fare qui. Perfetta per chi ama la vacanza all’insegna della forma fisica.

Matemwe : Si tratta di una spiaggia incredibilmente tranquilla, che offre una piccola selezione di caffè e di pensioni dove soggiornare . Le palme ondeggiano nella brezza di Zanzibar e gli abitanti locali vivono la quotidianità della loro vita in questa sonnolenta pacifica spiaggia.

3 . Stone Town

Con le sue splendide costruzioni bianche in netto contrasto con il cielo azzurro e con la sua incredibile cultura , Stone Town è il cuore di Zanzibar ed è pensata per essere l’unica funzionante antica città dell’ Africa orientale . Con la sua moltitudine di siti storici, con i suoi pittoreschi mercati e con le tante visite guidate, Stone Town ogni giorno è ricca di attività ! Qui a Stone Town non si dovrebbe perdere una cena o un pranzo nel ristorante Mercury ; un luogo, lo dice il nome stesso, che vuole rendere omaggio al sublime Freddy Mercury , nato proprio a Zanzibar nel 1946 . Qui ci  sono tanti interessanti suoi reperti sparsi in tutto il bar.

4 . Mercato Slave

Il mercato degli schiavi si trova a Stone Town . Questo antico sito è un luogo interessante ovviamente toccante e triste ma comunque da visitare per conoscere la storia di Zanzibar e del terribile commercio degli schiavi. Conoscere anche la parte “brutta” del passato serve per comprendere meglio la storia di questi luoghi.

5 . Mercato Darajani

Il Darajani situato a Stone Town è famoso per la sua vivacità , per l’incredibile vastissima gamma di fornitori . Questo mercato emozionante merita una visita e sarà una sorta di  grande degustatore di quella che è la vita locale come solo i mercati sanno essere.

6 . Snorkeling e le immersioni

Zanzibar è un luogo eccellente per praticare le immersioni e lo snorkeling . Ci sono molti luoghi nell’isola dove si può fare una “puntata” per praticare quello che è il vostro sport preferito: per lo snorkel il posto consigliato è Pemba Island da Nungwi . Per arrivarci si navigherà per Pemba su una tipica barca dhow di Zanzibar , e già questa è un’esperienza in sé …

La bella isola di Pemba è perfetta per fare snorkeling vicino alle coste dell’isola ; la maggior parte dei viaggi comprendono pranzo e spuntini leggeri .

7 . Forodhani Gardens

Situati a Stone Town , i Giardini Forodhani si trovano proprio sulla costa e sono il luogo ideale per una perfetta, rilassante passeggiata serale ; qui , la gente del posto prepara gustosi piatti locali e c’è una grande atmosfera conviviale tra residenti e viaggiatori che, tutti allo stesso modo, desiderano gustare le delizie della cucina locale .

8 . Palace Museum & House of Wonders

Il museo-palazzo è conosciuto anche come Palazzo del Sultano , ed è uno degli edifici storici più importanti a Stone Town, meritevole dunque di  una visita . Il Museo Palace è situato nel lungomare ; fu costruito nel 19 ° secolo per ospitare la famiglia del Sultano . Dopo la rivoluzione del 1964, il sito è stato utilizzato come  edificio del governo e rinominato “Palazzo del Popolo “. Oggi è utilizzato come un museo e mette in mostra cimeli del passato della famiglia Sultan.

La Casa delle meraviglie è ugualmente un edificio molto importante a Stone Town ed è considerato come uno dei principali punti di riferimento . Si tratta di una affascinante mostra di Zanzibar e di quella che è la cultura Swahili .

9 . Spice Tour

Zanzibar è famosa per la sua industria di spezie , e quindi il tour delle spezie è particamente d’obbligo. Un tour delle spezie è anche un ottimo modo per imparare di più su una delle principali industrie dell’Isola .

10 . The Old Fort

La Fortezza Vecchia è l’edificio più antico di Stone Town . Questo storico edificio è situato sul lungomare di fronte ai Giardini Forodhani . L’ Old Fort fu costruito nel 17 ° secolo e il suo scopo era quello di difendere l’isola dagli attacchi dei portoghesi . Oggi , The Old Fort è un posto per vedere i resti della ex fortezza, il cortile nel centro vende merce locale e c’è anche un anfiteatro in cui gli eventi si svolgono quasi tutte le sere .

Zanzibar

Zanzibar

Foto CC BY di  Matthias Kramer

La cucina locale: il mercato notturno del pesce

Ma per imparare la cultura di un posto non c’è niente di meglio che la cucina locale.

E una delle cse più belle di Zanzibar è il cibo locale Bantu mescolato con sapori arabi e persiani e spezie indiane.

Trattandosi di un’isola, il mare è la fonte di cibo principale.
Stone Town è uno dei posti migliori per guastare il cibo locale di Zanzibar e il piccolo mercato notturno del pesce nei pressi delle antiche mura della città sul lungomare della città è uno dei luoghi imperdibili.

Ogni sera, bancarelle impostano la loro “cucina di strada” per offrire alcuni dei più gustosi piatti alla griglia e il miglior fritto dell’isola.

L’evento principale presso il mercato alimentare notturno di Stone Town sono i tavoli giganti ripieni di quasi ogni tipo di pesce che si possa immaginare .

Tutto quello che dovete fare è camminare fino ad una delle bancarelle , scegliere il cibo e farlo cucinare come volete si può arrostire sulla griglia ed inzuppare nelle salse speciali.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>